fbTraders rialzisti sul dollaro dopo i dati sui salariati del settore non agricolo | IFCM Italy
IT

Traders rialzisti sul dollaro dopo i dati sui salariati del settore non agricolo

12/12/2016

La scorsa settimana le posizioni rialziste sul dollaro sono aumentate a 28.14 miliardi di dollari da 24.82 miliardi di dollari rispetto alle valute principali secondo i dati della CFTC il 6 dicembre. I dati pubblicati la scorsa settimana non hanno cambiato il punto di vista positivo degli investitori sulla crescita dell'economia degli Stati Uniti e inoltre i commenti della Fed hanno migliorato le aspettative che la Federal Reserve possa alzare i tassi di interesse alla riunione di dicembre. L'indice ISM manifatturiero è salito a novembre, rispetto ad ottobre, da 51.9 a 53.29 punti, e l'indice ISM non manifatturiero è aumentato a 57.2 da 54.8, mentre l'indice PMI composito è rimasto invariato a 54.9. Rocordiamo che un dato superiore a 50 punti indica una crescita.

Gli ordini industriali in ottobre sono aumentati del 2,7%, che corrisponde al ritmo di crescita degli ordini di beni di consumo durevoli. Le spese per costruzioni sono aumentate dello 0,5% in ottobre rispetto al mese precedente. I dati sui salariati del settore non agricolo non sono stati particolarmente significativi, ma erano positivi in base a cui il tasso di interesse potrebbe aumentare. L'occupazione non agricola è aumentata di 178000 in novembre. Mentre l'indicatore ha mostrato il recupero del mercato del lavoro al livello di piena occupazione, il tasso di disoccupazione è sceso rispetto a ottobre, a 4.6% dal 4.9%, e il tasso di partecipazione della forza lavoro è sceso di un punto percentuale al 62.7% con il salario orario medio che è sceso dello 0,1%, dal +0,4% di ottobre. Anche se l'indice delle spese per il consumo personale è rimasto invariato al 1,7% su base annua con l'indice PCE che è aumentato rispetto ad ottobre, a 1.4% dal 1.2%, i futures sui Fed fund mostrano circa il 90% di probabilità che la Federal Reserve alzi i tassi di interesse alla riunione del 14 dicembre. Gli investitori hanno aumentato le loro posizioni rialziste sul dollaro al massimo dall'inizio di gennaio. Come risulta evidente dalla tabella del Sentiment le aspettative degli investitori sono migliorate per l'euro e il dollaro canadese. Il dollaro australiano è l'unica valuta principale sulla quale si ha la posizione corta ripsetto al dollaro USA in quanto il rafforzamento del sentimento ribassista sullo yen giapponese ha portato ad un forte aumento della posizione corta nella valuta giapponese.

Il sentimento degli investitori è migliorato per l'euro in vista della riunione della Banca Centrale Europea: posizione netta corta sull'euro è ridotta di 0.52 miliardi di dollari a 15.35 miliardi di dollari. Gli investitori hanno ridotto le posizioni: gli investitori hanno ridotto le posizioni long di 12718 e quelle short di 17402. Il sentimento sulla sterlina si è deteriorato leggermente: la posizione netta corta sulla sterilna è salita di 20 milioni di dollari a 6.12 miliardi di dollari, in quanto gli investitori hanno chiuso 7367 contratti long e 8534 contratti short. Il sentimento sullo yen è ribassista: la posizione netta corta su di essa è salita a 3.7 miliardi di dollari da soli 30 milioni di dollari della scorsa settimana. Gli investitori hanno aperto 2243 contratti long e 35911 contratti short.

Il sentimento sul dollaro canadese è leggermente migliorato: la posizione netta corta è ridotta di 30 milioni di dollari a 1.37 miliardi di dollari rispetto al dollaro. Gli investitori hanno chiuso sia posizioni long che short. Il sentimento rialzista sul dollaro australiano ha continuato a deteriorarsi: la posizione netta lunga su di esso è ridotta di 12 milioni di dollari a 1.56 miliardi di dollari. Gli investitori hanno ridotto sia posizioni long che short. Il sentimento sul franco svizzero ha continuato a deteriorarsi come la scorsa settimana: la posizione netta corta è aumentata di 136 milioni di dollari a 3.1 miliardi di dollari. Gli investitori hanno chiuso sia contratti long che contratti short.


CFTC Sentiment vs Exchange Rate

December 06 2016BiasEx RateTrendPosition $ mlnWeekly Change
CADbearishpositive-136831
AUDbullishpositive1556-12
EURbearishpositive-15346523
GBPbearishpositive-6119-20
CHFbearishpositive-3145-138
JPYbearishnegative-3721-3691
Total-28142

commitment of traders net long short

commitment of traders weekly change

market sentiment ratio long short positions

Nuovo Esclusivo Analitico Strumento

Qualsiasi intervallo di date da 1 giorno ad 1 anno

Qualsiasi Gruppo di Trading - Forex, azioni, Indici, etc.

Note:
Questa panormaica è di carattere informativo-educativo e viene pubblicata gratuitamente. Tutti i dati compresi nella panoramica sono ottenuti da fonti pubbliche conosciute più o meno affidabili. Inoltre non c'è alcuna garanzia che le informazioni fornite siano precise e complete. Le panoramiche non vengono aggiornate. Tutta l'informazione in ciascuna panoramica, compresi indicatori, opinioni, grafici e o quant'altro, è fornita a scopo conoscitivo e non è un consiglio finanziario. Tutto il testo e qualsiasi delle sue parti, e anche i grafici non possono essere considerati un'offerta per effettuare un'operazione con un qualsiasi asset. IFC Markets e i suoi impiegati in alcun caso non sono responsabili per qualsiasi azione intrapresa sulla base delle informazioni contenute.


Trading signals with a probability of 80% by Autochartist

  • Easy to use
  • Fully automatic
  • Wide range of analytics