fbTrading online guida | Trading online per principianti | IFCM Italy
IT

Le basi del trading online

Il trading online è considerato il modo più semplice per gesitre i propri investimenti, che consente di fare trading indipendentemente sul mercato Forex o alla Borsa. La disponibilità, la scelta libera degli strumenti di investimento, la gestione indipendente dei propri fondi sono i vantaggi de trading online, ma prima di iniziare a fare trading sui mercati di Forex, di Azioni, Futures e di CFD, è importante imparare la terminologia del trading.

Che cosa è una quotazione?

Le quotazioni sono i prezzi determinati delle valute estere, azioni, materie prime e derivati. Nel mercato dei cambi, le quotazioni delle azioni e delle materie prime sono date per un determinato periodo di tempo e durante questo periodo, un dealer può effettuare operazioni in conformità con i prezzi bid e ask.Ci sono due tipi di quotazioni: una quotazione unidirezionale, quando viene indicato solo il prezzo ask e una quotazione bidirezionale, quando vengono indicati sia il prezzo ask che il prezzo bid.

La quotazione di valuta è un'unità della valuta di base, espressa nell'unità della valuta quotata. Le valute sono quotate in coppia, dove la prima valuta è la valuta di base e la seconda è la valuta di quotazione: EURUSD, USDJPY, GBPAUD, ecc. Esistono quotazioni dirette e indirette.

Una quotazione diretta è l'importo della valuta nazionale espresso nell'unità della valuta estera. La maggior parte delle quotazioni è considerata il rapporto tra il dollaro americano e le valute nazionali, ad esempio USDCHF = 1.01500, ciò significa che è necessario 1,015 franchi svizzeri per acquistare un dollaro statunitense.

Una quotazione indiretta rispettivamente è l'unità singola della valuta nazionale espressa in valuta estera, ad esempio, GBPUSD = 1.45000, ciò significa che è necessario 1.45 dollari statunitense per acquistare una sterlina britannica.

Inoltre, esiste anche il tasso di cambio incrociato, che è il rapporto tra due valute nazionali, calcolato sulla base del tasso di ciascuna di queste valute rispetto alla terza valuta (di solito rispetto al dollaro statunitense).

Il prezzo di ask, il prezzo di bid e lo spread

Nel trading sul mercato di cambio vi sono due valori - il prezzo di ask e il prezzo di bid, e la differenza tra essi è definita spread.

Lo spread viene misurato solitamente in pips: ad esempio, nella quotazione EURUSD il prezzo di ask è indicato come 1.0818 e il prezzo di bid è indicato come 1.0820, cioè lo spread è pari a 2 pip e quando si apre una posizione si perde immediatamente alcuni pip. Ci sono spread fissi e fluttuanti.

Lo spread fisso non cambia a causa della volatilità del mercato e rimane sempre uguale alla dimensione dichiarata dal centro di trading. Normalmente, per gli strumenti popolari e liquidi, gli i broker offrono spread più stretti e, per gli strumenti esotici, la differenza tra i prezzi di domanda e di offerta è molto più elevata.

Lo spread fluttuante può cambiare costantemente a seconda della situazione del mercato. Ad esempio, durante la situazione stabile sul mercato può essere di 2 pip, ma durante le forti fluttuazioni delle quotazioni può raggiungere 50 pip. Generalmente, gli spread fluttuante sono tipici per le quotazioni bancarie.

Lot e pip

Il lot è il volume standardizzato delle operazioni di trading, vale a dire l'importo standard dello strumento di base, che è impostato in vari volumi per vari strumenti (il lot standard fornito dalla maggior parte dei broker Forex che offre il terminale di trading MetaTrader è pari a 100 000 unità di valuta base). Quindi, se si desidera effettuare una transazione con una valuta con volume di 10.000, è necessario scegliere 0.1 lotto. La maggior parte delle piattaforme di trading non consente di effettuare transazioni con un volume inferiore a 0.01 lotto, cioè 1000 unità di valuta base, ma la piattaforma NetTradeX offerta da IFC Markets consente di negoziare non in lotti, ma in unità di valuta base (o in unità di asset per altri strumenti), che consente di aprire posizioni di qualsiasi volume.

Il pip è la variazione minima della quotazione - l'ultimo numero della quotazione (di solito il quarto o il quinto numero dopo la virgola - come regola, 0.01. 0.0001 o 0.00001).

Che cosa è la leva?

La leva o il trading a margine è il credito fornito da un broker per il trading sul mercato finanziario. Questi fondi offrono agli operatori l'opportunità di aprire posizioni di volumi molto più alti senza avere fondi sufficienti. A seconda del broker, il fondo può avere diversi rapporti con il credito: da 1:1 a 1:000. La grande dimensione della leva può aumentare sia l'importo del profitto che l'importo delle perdite.

Was this article helpful?
LikeNo
Confermare la teoria in pratica
Una volta aperto Demo verrai fornito dal materiale didattico e supporto online